Archivio Marel elettronica



Qui a DX notate il luogo dove giocando con l'elettronica, trascorro parte del mio tempo libero dividendolo con la stazione Radio di casa con nominativo IK1SPF.



Per accedere ai progetti personali, utilizzare il menù sottostante.
Per l'archivio Marelelettronica, utilizzare il menù più sotto a DX composto da tre pulsanti.


Menu





A far data dal Gennaio 2005 avendo cessata l'attività, per meritato riposo, lo storico numero di telefono di Marelelettronica --0152538171-- non sarà più funzionante, restando disponibile solo per i clienti con necessità di informazioni tecniche, sarò raggiungibile tramite il pulsante Mail sopra a DX,  o tramite skype come hifiwiz, oppure al 3386580274, ma solo dalle 16:30 alle 19.

Avverto che i browser, memorizzano ciò che leggono la prima volta, per cui per accedere a dei possibili aggiornamenti potete  cliccare l'apposito comando posto in genere all'inizio della pagina: "ricarica la pagina corrente".




Nelle immagini qui sotto trovate gli esperimenti appena pubblicati, in seguito potete raggiungerli attraverso l'indice hobby appropriato.
Mi scuso fin da ora per il disclaimer che dovrete sorbirvi, ma oggi pare proprio necessario...


esperimento di frequenza campione

Exp. di frequenza campione


Studio volto ad estrarre da una portante Onde Medie, un riferimento di frequenza sufficientemente preciso per l'impiego radioamatoriale.
ampli con el34 a triodo

Exp. di ampli con EL34 a triodo


Studio in campo Hi Fi, atto a verificare le prestazioni di una EL34 S.E., connessa a triodo e pilotata da una E88CC.


exp. amplificatore con IRF830

Exp. ampli con IRF830


Studio in campo Hi Fi, di un amplificatore singolo stadio, realizzato con MosFet IRF830, per confronto con l'amplificatore S.E. con EL34 a triodo.






I pulsanti qui sotto a DX portano alle sezioni dell'archivio Marelelettronica, contenente informazioni sui principali prodotti commercializzati nel passato, tenuti a disposizione degli ex clienti e collezionisti per informazioni.



esperimento con 845




Attualmente mi interesso di elettronica analogica con prevalenza di Hi Fi. Aggiornando in questi ultimi tempi, sperimentalmente il mio impianto, eliminando totalmente la reazione negativa. Nel pre un solo triodo per il guadagno, uno come separatore. Mentre gli ampli trasformati in ibridi utilizzano un solo triodo per il guadagno e Mosfet nello stadio finale. Recenti studi mi confermano la possibilità di rendere il pre passivo, sicché con un solo triodo e svariati Mosfet nello stadio di uscita. Si vedrà. Ora dopo ascolti, gli amici mi hanno confermato la bontà delle soluzioni adottate. Ora gioco anche con i PIC e l'Assembler nonché l'HTML, un esempio è questo sito di cui mi vergogno un po' per la sua banalità, realizzato così a scopo di studio  utilizzando un mix di HTML4.01, HTML5, CSS3. Un amico mosso da compassione me lo avrebbe fatto gratis, ma da buon Radioamatore preferisco tenere  le mani collegate al cervello, se ti spiego dimentichi subito, se me lo vedi fare, tre giorni dopo sei punto a capo, se lo fai da te, non lo dimenticherai più.
Ad ogni modo Radio e Alta Fedeltà, figlie degli stessi capisaldi richiedono approcci diversi: la prima un buon manico operativo costretto da una tecnica che decide tutto. L'alta fedeltà al contrario lascia grande libertà nel progettare, dove solo l'ascolto può giudicare e non necessita di validazione strumentale. Qui a fianco vedete un qualcosa in questo senso.






Breve storia della Marel Elettronica, ovvero: trentanni passati in laboratorio progettando, giocando...



 




L'attività iniziata nel Gennaio 1975, riguardava la costruzione di apparecchiature elettroniche, anche R.F. In seguito all'avvento del Broadcasting privato, la produzione venne a concentrarsi in questo settore per soddisfare la crescente domanda di apparecchiature adatte, utilizzabili variamente in gamme comprese tra 40 MHz e 2,5 GHz.

In parallelo all'importante produzione R.F., è stata introdotta una  produzione di bassa frequenza, per filtri di ogni tipologia, normalizzazione di linee, adattatori Balun-Unbal, telecontrolli a frequenze vettrici, matrici di commutazione di canali B.F. per regia e altro ancora...
Dalla fine degli anni 70, introdussi la produzione di modulistica R.F. destinata ai laboratori di manutenzione, nonché prodotti custom per costruttori.
Infine dagli anni 80, complici il mio hobby e la pressione di amici e clienti appassionati di Alta Fedeltà, inserii una produzione specifica Hi Fi, sia di modulistica di base sia di  apparecchiature assemblate. Queste ultime presentate con successo in varie edizioni di Mi Hi End.
La produzione di tutto ciò è continuata fino alla cessazione dell'attività durata trent'anni, dalla quale ormai soddisfatto, mi resi libero recuperando il mio tempo...


Mario IK1SPF